Tu sei qui

Aprire un food truck: idee per un business di successo

19 Dicembre 2017

Il mondo della ristorazione, da quando è esploso il fenomeno dello street food, è cambiato radicalmente.  Lo street food, ovvero il cosiddetto “cibo da strada”, ha dettato una nuova tendenza: il “fast & taste”, velocità e gusto, in ambienti informali e conviviali.

Sempre più persone, infatti, preferiscono consumare il cibo per strada, piuttosto che frequentare costosi ristoranti di stampo “tradizionale”.

 

Aprire un food truck  può, quindi, rivelarsi un'idea brillante e vincente.

Chiaramente, come accade per tutte le attività commerciali, occorre avere ben chiaro il target di riferimento. Ce ne è per tutti i gusti, ma la scelta del prodotto ricordate che condizionerà anche la scelta del giusto food truck.

 

Uno dei settori in maggiore fervore, comunque, resta quello turistico: i visitatori amano immergersi nei profumi e nei sapori di un determinato luogo e sono molto propensi a provare le specialità tradizionali, che si tratti di un panzerotto, di un'arancina o di un cuoppo di pesce misto fritto.

 

Cosa serve per aprire un food truck? Innanzitutto, un piccolo capitale di investimento per l'acquisto (o il noleggio) dei mezzi e della licenza; altrettanto importante è un corso di formazione professionale di tipo HACCP o simili, necessario per manipolare e servire gli alimenti al pubblico.

 

Con Street Food Business Napoli potrai affittare o comprare il tuo food truck a costi competitivi e dare inizio, in breve tempo, al tuo business nel mondo della gastronomia: richiedi maggiori informazioni!